Virtus SR Basket

Storia e Valori

Home/

Società

Virtus SR Basket

La storia

La Virtus SR Basket nasce con l’intento di dar nuova vita ai colori giallo-blu della Virtus San Raffaele Basket, autentica protagonista della pallacanestro maschile romana negli anni ’80 e ’90.

In quegli anni la Virtus San Raffaele era una società di pallacanestro caratterizzata da un forte legame tra sport e quartiere (il Trullo), il cui “manifesto” era costituito dal famigerato campo all’aperto con le mattonelle rosse. Il campo, di proprietà della Chiesa S. Raffaele da cui la società prendeva il nome, fungeva da vero e proprio polo aggregatore di ragazzi e famiglie: uno spazio sempre aperto e pronto a ricevere tutti i giovani che avevano voglia di passare del tempo insieme giocando a pallacanestro.

Ma i tempi cambiano, la società si evolve, e quel mitico campo, purtroppo, non fu più utilizzabile per la pallacanestro, e con la perdita del campo si persero anche le fondamenta su cui era nata e cresciuta la società. Ecco, proprio la voglia di ritrovare quello spirito, di avere di nuovo un polo cestistico in grado di fungere da catalizzatore per l’attività sportiva ha permesso la rinascita della Virtus SR.

Il progetto è ambizioso: riuscire a ricreare il connubio sport/quartiere, rendendo la pallacanestro un momento educativo e formativo oltre che, ovviamente, sportivo.

La Virtus SR Basket nasce con l’intento di dar nuova vita ai colori giallo-blu della Virtus San Raffaele Basket, autentica protagonista della pallacanestro maschile romana negli anni ’80 e ’90.

In quegli anni la Virtus San Raffaele era una società di pallacanestro caratterizzata da un forte legame tra sport e quartiere (il Trullo), il cui “manifesto” era costituito dal famigerato campo all’aperto con le mattonelle rosse. Il campo, di proprietà della Chiesa S. Raffaele da cui la società prendeva il nome, fungeva da vero e proprio polo aggregatore di ragazzi e famiglie: uno spazio sempre aperto e pronto a ricevere tutti i giovani che avevano voglia di passare del tempo insieme giocando a pallacanestro.

Ma i tempi cambiano, la società si evolve, e quel mitico campo, purtroppo, non fu più utilizzabile per la pallacanestro, e con la perdita del campo si persero anche le fondamenta su cui era nata e cresciuta la società. Ecco, proprio la voglia di ritrovare quello spirito, di avere di nuovo un polo cestistico in grado di fungere da catalizzatore per l’attività sportiva ha permesso la rinascita della Virtus SR.

Il progetto è ambizioso: riuscire a ricreare il connubio sport/quartiere, rendendo la pallacanestro un momento educativo e formativo oltre che, ovviamente, sportivo.

Con il talento si vincono le partite,
ma è con il lavoro di squadra e l'intelligenza
che si vincono i campionati.

Michael Jordan

Le parole del presidente

Chi scrive è un grande appassionato di pallacanestro, che ha giocato a basket per oltre 25 anni. Stranamente, però, non ho vestito la maglia della Virtus, se non per un anno di giovanili. Il DNA della Virtus San Raffaele è stato subito chiaro: una squadra vera, composta da ragazzi con il “coltello tra i denti” pronti a lottare su ogni pallone.

A distanza di molti anni, insieme a un gruppo di amici, abbiamo formato una squadra e ci siamo iscritti al campionato di Promozione FIP. In questa esperienza ho incontrato tanti ragazzi, nonché il presidente della Virtus San Raffaele. Ogni volta che mi parlavano della loro squadra, vedevo accendersi una luce speciale nei loro occhi al ricordo dei momenti vissuti nel famoso campo con le mattonelle rosse.

Mi sono detto: perché non provare a ricreare una realtà tanto amata come la Virtus San Raffaele? Sarebbe bello regalare ad altri ragazzi la possibilità di avere un luogo speciale da portare per sempre con sé.

Dopo pochi anni, siamo felici e orgogliosi di aver aperto ben cinque centri minibasket, aver attivato i corsi amatoriali e aver partecipato a diversi campionati di promozione senza mai dimenticare i valori storici della società.

Vi aspetto nei nostri centri sportivi a Bravetta, Eur Torrino, Garbatella, Monteverde e Mostacciano e per entrare a far parte della nostra grande famiglia Giallo-Blu!

Daniele Maffeo

Chi scrive è un grande appassionato di pallacanestro, che ha giocato a basket per oltre 25 anni. Stranamente, però, non ho vestito la maglia della Virtus, se non per un anno di giovanili. Il DNA della Virtus San Raffaele è stato subito chiaro: una squadra vera, composta da ragazzi con il “coltello tra i denti” pronti a lottare su ogni pallone.

A distanza di molti anni, insieme a un gruppo di amici, abbiamo formato una squadra e ci siamo iscritti al campionato di Promozione FIP. In questa esperienza ho incontrato tanti ragazzi, nonché il presidente della Virtus San Raffaele. Ogni volta che mi parlavano della loro squadra, vedevo accendersi una luce speciale nei loro occhi al ricordo dei momenti vissuti nel famoso campo con le mattonelle rosse.

Mi sono detto: perché non provare a ricreare una realtà tanto amata come la Virtus San Raffaele? Sarebbe bello regalare ad altri ragazzi la possibilità di avere un luogo speciale da portare per sempre con sé.

Dopo pochi anni, siamo felici e orgogliosi di aver aperto ben cinque centri minibasket, aver attivato i corsi amatoriali e aver partecipato a diversi campionati di promozione senza mai dimenticare i valori storici della società.

Vi aspetto nei nostri centri sportivi a Eur Torrino, Garbatella, Monteverde e Mostacciano e per entrare a far parte della nostra grande famiglia Giallo-Blu!

Daniele Maffeo

Apri chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?