Virtus SR Basket Roma

Virtus SR Basket Roma

L'Associazione Sportiva Dilettantistica del quadrante sud di Roma

Virtus SR Basket - La pallacanestro a Roma sud

La storia

La Virtus SR Basket nasce con l'intento di dar nuova vita ai colori giallo-blu della Virtus San Raffaele Basket, autentica protagonista della pallacanestro maschile romana negli anni '80 e '90.
In quegli anni la Virtus San Raffaele era una società di pallacanestro caratterizzata da un forte legame tra sport e quartiere (il Trullo), il cui "manifesto" era costituito dal famigerato campo all'aperto con le mattonelle rosse. Il campo, di proprietà della Chiesa S. Raffaele da cui la società prendeva il nome, fungeva da vero e proprio polo aggregatore di ragazzi e famiglie: uno spazio sempre aperto e pronto a ricevere tutti i giovani che avevano voglia di passare del tempo insieme giocando a pallacanestro.
Ma i tempi cambiano, la società si evolve, e quel mitico campo, purtroppo, non fu più utilizzabile per la pallacanestro, e con la perdita del campo si persero anche le fondamenta su cui era nata e cresciuta la Virtus San Raffaele. Ecco, proprio la voglia di ritrovare quello spirito, di avere di nuovo un polo cestistico in grado di fungere da catalizzatore per l'attività sportiva - nella fattispecie la pallacanestro - al Trullo, ha portato alla nuova Virtus SR Basket, che riparte da un nucleo di ragazzi che in quel mitico campo delle mattonelle rosse sul finire degli anni '90 ci ha giocato!

Il progetto

Grazie a quel nucleo di ragazzi che ha giocato in quel mitico campo dalle mattonelle rosse, e che ricorda l'atmosfera che si respirava alla Virtus San Raffaele, la nuova Virtus SR Basket riprende l'attività partendo dalle squadre senior, che si alleneranno e giocheranno le partite casalinghe presso l'Oratorio San Paolo, in viale San Paolo 12.
Ma il progetto è ambizioso: riuscire a ricreare il connubio sport/quartiere, che ancora in molti ricordano con tanto affetto - e un pizzico di malinconia - e riuscire nel tempo ad avviare un settore giovanile e mini-basket, così da utilizzare la pallacanestro come strumento per dare ai giovani del quartiere, e non solo, una valida alternativa in grado di aiutarli a giocare le "partite della loro vita" nel miglior modo possibile.

Le parole del presidente

Chi scrive è un grande appassionato di pallacanestro, che ha giocato a basket per oltre 25 anni.
Stranamente, però, non ho vestito le maglie giallo-blu, o meglio, l’ho fatto solo per un anno di giovanili (1994-95) quando la mia squadra di allora decise di fare una fusione con la Virtus San Raffaele per partecipare a un campionato nazionale. Ricordo che quell'anno fu durissimo ma estremamente formativo: compagni di squadra forti e grintosi, allenatore tanto esigente quanto preparato e condizioni ambientali alle volte proibitive ma estremamente allenanti. Insomma, da quella mia esperienza capii perché ogni volta che affrontavo la Virtus San Raffaele trovavo una squadra vera, composta da ragazzi con il "coltello tra i denti" pronti a lottare su ogni pallone.
A distanza di molti anni, decisi con un gruppo di amici di formare una squadra e iscriverci al campionato di Promozione FIP.
In questa esperienza ho, via via, incontrato tanti ragazzi provenienti dalla Virtus San Raffaele e, ogni volta che mi parlavano della loro squadra, vedevo accendersi una luce speciale nei loro occhi al ricordo dei momenti vissuti nel famoso campo con le mattonelle rosse. Alcuni mi hanno raccontato che custodiscono ancora "gelosamente" nell'armadio la loro storica canottiera delle giovanili!
Mi sono detto: perché non provare a ricreare una realtà tanto amata come la Virtus San Raffaele?
Sarebbe bello regalare ad altri ragazzi la possibilità di avere un luogo speciale da portare per sempre con se.
La storia, quindi, ricomincia dalla Virtus SR Basket, un'associazione sportiva dilettantistica che, appunto, vuole fare dell'“associazionismo” il suo cavallo di battaglia! Chiunque voglia aiutarci a (ri)scrivere questa storia è il benvenuto!!!
Vi aspetto numerosi al Palazzetto dell'istituto Colle La Salle per sostenere i nostri ragazzi e le maglie giallo-blu.

A presto,

Daniele

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Continuando la navigazione su srbasketroma.it senza modificare le impostazioni del browser, l'utente accetta tale utilizzo.

OK